Siamo partner del progetto Erasmus+ V.O.I.C.E.

Online il sito del progetto Erasmus+ V.O.I.C.E. – Voce per l’inclusione, la Cittadinanza e l’Empowerment: TechSoup Italia al servizio delle organizzazioni europee per dare voce a chi non ha voce.

TechSoup Italia è orgogliosa di aver partecipato come partner tecnico al progetto europeo “V.O.I.C.E. – Voce per l’inclusione, la Cittadinanza e l’Empowerment” co-finanziato dal Programma Erasmus+dell’Unione Europea, accanto ad altre 4 organizzazioni Non Profit da Italia, Romania, Francia e Spagna, partner del progetto, che grazie ad un totale di circa 1200 operatori sociali e oltre 200 volontari assistono nei loro Paesi migliaia di soggetti fragili ai margini della società.

Uno specchio delle contraddizioni e delle problematiche di emarginazione sociale che l’Europa si trova ad affrontare ogni giorno, e che nel Terzo Settore trova risorse, competenze e strutture per sostenere e assistere le persone più fragili (migranti, minori fuori famiglia o non accompagnati, donne vittime di violenza, minori o adulti vittime di dipendenze, senza fissa dimora ecc).

Il progetto VOICE nasce per accrescere la consapevolezza sociale delle persone con minori opportunità, e offrire agli educatori e agli operatori sociali che lavorano quotidianamente a contatto con queste categorie la possibilità di sviluppare competenze specifiche e aiutare così i soggetti svantaggiati a diminuire il loro livello di esclusione sociale.

Grazie al lavoro condiviso tra le 5 organizzazioni europee partner del progetto, che hanno partecipato a programmi di formazione specifica, visite studio e comparazione transnazionale di buone prassi europee, il progetto VOICE promuove la conoscenza di diversi modelli di intervento, di cittadinanza attiva e dei nuovi diritti di cittadinanza sul web.

Tra gli output del progetto il Toolkit per i diritti e la cittadinanza sul web, una piattaforma online a cura di TechSoup Italia che fornisce agli operatori sociali europei informazioni, risorse formative, attività e metodologie per prevenire e contrastare i rischi del web e promuovere i diritti di cittadinanza digitale.

Sulla piattaforma, che racconta tra l’altro il percorso del progetto Erasmus+ svolto dalle organizzazioni partner nel biennio 20-22, è consultabile anche il secondo output "Linee Guida per l’Empowerment e la Cittadinanza attiva per le persone con minori opportunità”, un’elaborazione di metodologie, prassi e strumenti per il lavoro educativo e formativo, che può supportare e ispirare gli operatori sociali nella loro attività a contatto con le categorie vulnerabili.

Per info e dettagli sul progetto: 

https://projectvoice.eu/it/