Microsoft Office 2016 - Tutto quello che devi sapere sulle nuove funzionalità della più popolare suite di Microsoft

La versione 2016 della suite Microsoft per la produttività include moltissime nuove funzionalità per favorire la collaborazione e la condivisione. Excel è più potente che mai, Outlook snellisce il lavoro quotidiano, e le app ti aiutano a fare ordine e ad assegnare le giuste priorità.

OTTIENI ORA MICROSOFT OFFICE PER LA TUA NON PROFIT!

L’ultima versione di Microsoft Office include molte nuove funzioni per migliorare la produttività, la collaborazione e l’analisi dei dati. Di seguito ti mostreremo alcune delle migliori nuove funzioni.

Lavora più velocemente con "Tell Me"

Il box Tell Me box presente nella maggior parte delle applicazioni ti aiuta a portare a termine compiti importanti anche quando non sai come farlo. Anzichè usare la funzione Help o semplicemente cercare a caso, puoi digitare in questo box ciò che devi fare. Office ti mostrerà una lista di comandi che potrai utilizzare per completare il tuo compito. Se hai selezionato qualcosa in un documento, potrai vedere comandi specifici relativi a quell’oggetto.  Per esempio, se viene selezionata un’immagine, vedrai comandi relativi alle immagini.

Ottieni risposte più veloci con Insights

Insights ti permette di cercare informazioni da Word, Outlook, Excel, e PowerPoint. Clicca con il tasto destro su una parola o una frase e scegli Smart Lookup. Il motore di ricerca Bing di Microsoft usa ciò che hai selezionato e ciò che è vicino al testo selezionato per mostrarti definizioni, immagini, articoli di Wikipedia e altre informazioni pertinenti. Le risposte appaiono direttamente su Office e non nel browser. Puoi anche accedere a Insights tramite la tab Review e il box Tell Me.

 

Collabora e fai ordine in Outlook

Outlook ha molte nuove funzioni che ti aiuteranno a lavorare in modo più efficiente, a collaborare con facilità e a gestire il sovraccarico di email. Tra le nuove troverai:

  • Integrazione veloce con alter applicazioni Office. Quando alleghi un documento Office ad un’email che stai per inviare, Outlook ti mostra una lista dei file recenti sui quali hai lavorato di più. Basta andare a caccia di allegati tra le cartelle solo per trovare quel foglio di lavoro o documento appena finito che vuoi inviare ai tuoi colleghi. Se si tratta di un file su cui hai lavorato in OneDrive, OneDrive for Business, o SharePoint, l’icona del file avrà una nuvoletta. E il gioco è fatto!
  • Collaborazione con gruppi di lavoro. Se usi Outlook con Exchange Server, puoi impostare dei gruppi di lavoro, che sono come potenti liste di distribuzioni. I membri di un gruppo di lavoro possono condividere conversazioni, calendari e file. Puoi scegliere di inviare messaggi alla loro casella personale o ad una casella di gruppo.
  • Elimina la confusione. Le caselle di posta di alcune persone possono diventare molto disordinate – forse ne conosci qualcuna?! Quindi, se usi Outlook con Exchange Server, Outlook ha una nuova funzione chiamata Clutter. Sposta I messaggi con bassa priorità in una cartella chiamata Clutter. Puoi decidere quali messaggi devono o non devono finire in questa cartella. E in più, Clutter vede ciò che in passato hai ignorato e sposta I nuovi messaggi simili dalla tua casella principale, per darti la possibilità di occupartene in un secondo momento.

 

Nuove funzioni di analisi e previsione in Excel

Nella versione 2016, Excel è diventato più potente. Le nuove funzioni includono:

  • Raccogliere dati praticamente da qualsiasi fonte. La vecchia funzione aggiuntiva chiamata Power Query è ora stata inserita direttamente in Excel. Power Query può raccogliere dati per fare analisi da varie fonti, inclusi siti web e database come SQL, Azure, Access, e altri.
  • Più opzioni nelle chart. Excel ha anche sei nuove tipologie di chart.
    • Le chart con box e baffi sono le più utilizzate nelle analisi statistiche.
    • Gli istogrammi mostrano i dati di frequenza in colonne.
    • Le chart Pareto evidenziano I fattori principali in un dataset.
    • Le chart Sunburst mostrano I livelli di una gerarchia rappresentati in cerchi concentrici.
    • Le chart ad albero mettono a confronto le proporzioni all’interno di una gerarchia.
    • Le chart a cascata mostrano il totale mentre vengono aggiunti o tolti valori.
    • Predire il futuro. La nuova serie di funzioni temporali per le previsioni possono fare pronostici su valori futuri sulla base dello storico dei dati. Più sono i dati a disposizione, migliore sarà il pronostico.

Co-Authoring in tempo reale in Word

Se molte persone stanno lavorando su un documento Word salvato in OneDrive for Business, il co-authoring in tempo reale permette a più utenti di collaborare, modificare e aggiornare il documento in contemporanea. Tutti possono vedere ciò che qualcun altro sta facendo su quel documento. Possono vedere le modifiche nel momento stesso in cui vengono fatte e perfino dove sono posizionati I cursori di altri utenti.

Presto Microsoft includerà questa funzione in altre applicazioni Office.

Condividere non è mai stato così facile

In Word, Excel, e PowerPoint ora puoi trovare il bottone Share in alto a destra nella finestra. Quando clicchi sul bottone Share, ti viene chiesto di salvare il file in un archivio online, come per esempio OneDrive. Oppure, in un pannello sul lato destro della tua finestra, puoi inserire gli indirizzi email delle persone con le quali vuoi condividere il file o selezionare gli indirizzi dalla tua rubrica. Puoi anche decidere se questi possono modificare il file o soltanto consultarlo.

I notebooks OneNote hanno una funzionalità simile. Invece del bottone Share, puoi inviare un invite a collaborare dal menu File (chiamato anche Backstage view).

Nuovo look per la barra dei documenti

Office 2016 ha anche un aspetto leggermente diverso da Office 2013. In Office 2013, il background di default del documento e della  barra era il bianco, ed era possibile scegliere la variante grigio chiaro o grigio scuro. In Office 2016, il background di default per le tabs della barra è il colore dell’icona dell’applicazione. Per esempio, Word è blu scuro, Excel è verde scuro, e PowerPoint è arancione, anche se è possibile scegliere il grigio chiaro o scuro, indicato per le persone con vista alterata.

Cosa include Office 2016

Le suite Office 2016 Standard e Professional Plus  includono essenzialmente le stesse applicazioni di Office 2013. L’unica differenza nella suite Professional Plus è che Lync ora è chiamato Skype for Business.

Nessuna delle due suite include più OneDrive Pro, ma entrambe sono integrate con OneDrive, OneDrive for Business, e SharePoint per l’online storage e la condivisione.

Office 2016 Quick Start Guides e Online Training

Microsoft ha pubblicato alcune quick start guides in .pdf per aiutarti ad iniziare con Word, Excel, PowerPoint, Outlook, e OneNote. I training courses online  ti insegnao ad usare queste applicazioni oltre a Skype for Business e OneDrive.

Come ottenere Office 2016

Le suite Office 2016 Standard e Professional Plus sono disponibili nel catalogo TechSoup. Se hai richiesto Office tramite TechSoup meno di due anni fa, puoi effettuare l’upgrade alla nuova versione gratuitamente grazie alla Software Assurance inclusa nei nostri prodotti Microsoft.

Images: Microsoft

This work is published under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International License.